#professioneorchestra

FABIO RIZZA

Arpa

CURRICULUM

Figlio d’arte, si dedica alla musica fin da piccolo, con studi in pianoforte e violino, per avvicinarsi poi all’arpa e dedicarsi completamente a questo strumento. Già da bambino nutre anche una forte passione per la composizione. Ha frequentato il Conservatorio G. Verdi di Como. In seguito, presso il Conservatorio Arrigo Boito di Parma, sotto la guida del M° Emanuela Degli Esposti, consegue la laurea in Arpa col massimo dei voti e la lode. Numerose sono le esibizioni, sia come solista che in ensemble, in teatri e sale da concerto, affiancando sempre una impegnata ed appassionata attività di insegnante d'arpa e compositore. Nel Dicembre del 2017 è invitato a Tokyo dalla soprano Masami Okumura, con la quale si esibisce in concerto presso la Yamaha Hall, nel quartiere di Ginza, sia come solista, eseguendo due brani di propria composizione (Tarantella e Akiko), che in ensemble insieme alla pianista Nagisa Okazaki e ad un coro di quaranta elementi. Nel gennaio 2020 suona in Lettonia con l'orchestra Sinfonica di Liepāja sotto la direzione del direttore dell'opera nazionale di Riga. Nello stesso anno fonda l’Accademia di Musica e Arte “Carlos Salzedo” di cui è presidente. Nel 2016 pubblica gli spartiti delle due composizioni “Estrella” e “Luminescence” con Stella Mattutina Edizioni di Firenze e incide il primo CD “Luminescence” dedicato all’arpa celtica solista, con otto brani inediti di sua composizione. Nello stesso anno è tra i vincitori della categoria Arpa Celtica Solista del Festival Internazionale Suoni D’Arpa a Saluzzo, eseguendo tre sue composizioni. Si esibisce inoltre come solista al Festival Internazionale Celtica a Courmayeur in Valle d'Aosta e presso la Sala Corelli del Teatro Dante Alighieri di Ravenna. Nel 2019, sempre con Stella Mattutina Edizioni, pubblica gli spartiti degli inediti “Romance” e “Big Ben Song” per arpa celtica ed arpa a pedali.