#professioneorchestra

ANTONIO MERCURIO

Contrabbasso

CURRICULUM

Comincia gli studi di contrabbasso a Milano presso la Scuola Civica di Musica di “Claudio Abbado” all’età di 12 anni con Carlo Capriata per poi diplomarsi con Claudio Pinferetti presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi”.
Si perfeziona presso l’Accademia Walter Stauffer di Cremona e i corsi di Sermoneta con Franco Petracchi. Più tardi l’Accademia della Scala di Milano rappresenterà un ulteriore formazione musicale grazie ai maestri Giuseppe Ettorre e Francesco Siragusa, entrambi primi contrabbassi dello stesso teatro milanese.
Dal 2015 è primo contrabbasso presso la Fondazione Arturo Toscanini di Parma, stesso anno in cui viene conferito il Premio Internazionale “Carlo Capriata” per i riconoscimenti artistici conseguiti in Italia e all’estero.
Nel 2020 vince il Premio Cinematic Award per l’International J. M. Sperger Competition / Quarantine Challenge con due dei video del Progetto Quarantine.
Nel 2004 Riccardo Muti lo sceglie come primo contrabbasso della neonata Orchestra Luigi Cherubini di Piacenza e Ravenna, ove vi rimarrà per 4 anni. È regolarmente invitato in qualità di primo contrabbasso in diverse orchestre europee, come l’ Orchestra dell’ Accademia di Santa Cecilia di Roma, il San Carlo di Napoli e la Royal Northern Sinfonia in Inghilterra.
Tra le numerose collaborazioni con orchestre professionali, ricordiamo: l’Orchestra Filarmonica della Scala, l’Orchestra Haydn di Trento e Bolzano, l’Orchestra della Svizzera Italiana di Lugano e l’Orchestra del Teatro Regio di Parma, grazie alle quali ha occasione di suonare con direttori e solisti di fama internazionale.
La sua attività professionale ha all'attivo una lunga parentesi in Spagna, dove vince numerosi concorsi per orchestra, tra cui l’Orchestra della Regione Murcia, l’Orchestra di Gran Canaria, l’Orchestra Sinfonica di Galicia, Orchestra Bandart e la Oviedo Filarmonía con la quale lavora come primo contrabbasso fino al 2015.
Dal 2008 partecipa al progetto musicale Spira Mirabilis, riconosciuto dalla UE come ambasciatore della Cultura in Europa e vincitore di diversi premi Internazionali, come il Deutschlandfunk Förderpreis nel 2010 a Brema.
Diverse le esperienze cameristiche, esibendosi per importanti festival e fondazioni internazionali come la Società del Quartetto di Milano, la Società dei Concerti di Parma, Brahms a Milano collaborando con formazioni cameristiche quali il Quartetto Noûs e i Filarmonici di Busseto. Da menzionare è sicuramente l’Ottetto di Schubert con la Spira Mirabilis nei grandi teatri d'Italia e d'Europa, tra i quali il concerto alla Queen Elisabethdra nel 2010.
Non mancano le esperienze solistiche, a cominciare dal Gran Duo Concertante per contrabbasso e violino accompagnato dalla Filarmonica Arturo Toscanini con la violinista Viktoria Borissova, Contrabajeando di Astor Piazzolla con Richard Galliano, il Concerto in si minore di Bottesini accompagnato dall' Orchestra da Camera di Alessandria (2015) e numerose altre esibizioni in forma di recital in Spagna ed in Italia.
È fondatore del Quartetto Coll'Arco, formazione cameristica che si concentra sulla musica da camera rossiniana, per il quale ha realizzato diverse trascrizioni delle sinfonie d'opera dello stesso autore di prossima edizione a stampa.
Dal 2020 è docente presso l'Accademia di Alto Perfezionamento Musicale Strumentale hdemia22 in Parma, un progetto di Parma Concerti.
Nel 2015 è solista e co-solista di due duetti per contrabbasso di Simon Garcia nel CD di Diego Zecharies “Music for double bass solo, duett and quintet”.