#professioneorchestra

MATTEO TRENTIN

Oboe e Corno Inglese

CURRICULUM

Diplomato con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo sotto la guida di Fabrizio Oriani si è successivamente perfezionato in oboe con Luca Vignali e in musica da camera con Alessandro Specchi.  Dal 2002 al 2004 è membro stabile dell’Orchestra Sinfonica di Milano “G. Verdi” sotto la direzione di Riccardo Chailly e dal 2004 al 2013 dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino sotto la direzione di Zubin Mehta.  Ha collaborato inoltre in qualità di primo oboe con le più importanti orchestre italiane ed europee, tra cui l’Orchestra del Teatro alla Scala, l’Orchestra Filarmonica del Teatro alla Scala, l’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra della Suisse Romande, la Gewandhausorchester Leipzig. L’attività orchestrale lo porta a esibirsi regolarmente presso alcune tra le più prestigiose istituzioni concertistiche in Italia e all’estero (Avery Fisher Hall di New York, Symphony Hall di Chicago, Musikverein di Vienna,Victoria Hall di Ginevra, Teatro Municipal di Santiago del Cile, Teatro Colon di Buenos Aires, Teatro Municipal di Rio de Janeiro, Suntory Hall e NHK Hall di Tokyo, Symphony Hall di Osaka...) sotto la guida di direttori come Riccardo Muti, Zubin Mehta, Daniel Barenboim, Lorin Maazel, Seiji Ozawa.  
Nel 2012 risulta vincitore del ruolo di Primo Oboe sia presso l’Orchestra del Teatro Regio di Torino che presso l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, ruolo che ricopre fino al 2018. Dal 2019 è Hautbois Solo all’Orchestre de Opéra National de Lyon.